Un vivaio con al centro l’albero della vita: il concept per il Padiglione Italia

padiglione Italia2

Il creativo scelto da Expo 2015 per stendere il concept su cui dovrà basarsi la progettazione dello spazio espositivo italiano, Marco Balich, ha presentato in Triennale il risultato del proprio lavoro. La gara europea partirà entro fine mese.
Trasparenza, originalità, alta tecnologia e coinvolgimento. Marco Balich, dal palco del salone d’onore della Triennale, sceglie la via più immaginifica per raccontare quello che sarà il Padiglione Italia. O almeno, come gli organizzatori vorrebbero fosse. La parola chiave è “vivaio”. Uno spazio di crescita per i giovani talenti che proporranno il proprio saper fare all’interno dell’esposizione. L’elemento iconico è “l’albero della vita”, un simbolo scelto nella sua accezione più ampia: quella che parte dalla Bibbia per arrivare ad Avatar. Quella che collega la “cultura” alla “coltura”. Sarà intorno a questi due elementi che si dovranno organizzare proposte e soluzioni.
Il sogno di Balich non è cosa da poco: «Vorremmo realizzare il padiglione più bello che sia mai stato costruito per un’esposizione universale». Anche perché, come ha spiegato il commissario Diana Bracco, questo sarà «il centro di tutte le relazioni diplomatiche italiane all’interno di Expo Milano 2015. Dalle visite dei capi di Stato e di governo agli incontri b2b». Un elemento identitario per il Paese, quindi. Ma anche un’icona destinata a rimanere nel tempo, un dono dell’esposizione universale a Milano e all’Italia.
L’approccio progettuale dovrà muoversi lungo cinque assi: trasparenza, energia, acqua, natura e tecnologia. I materiali suggeriti sono il vetro, i cristalli e le ceramiche. Più in generale, tutti quei materiali fotosensibili che possono consentire a pareti trasparenti di trasformarsi in superfici di proiezione, facendo sì che il padiglione «dialoghi con lo spazio circostante, respiri, cambi nel corso della giornata e viva». La progettazione del padiglione sarà oggetto, entro fine mese, di un bando di gara europeo. L’annuncio avverrà attraverso il nuovo sito Padiglioneitaliaexpo2015.com.